Ti trovi nella condizione di dover dotare il tuo appartamento di un impianto elettrico supplementare? Oppure devi sostituire o ampliare un impianto elettrico già esistente, magari rendendolo a norma?

 

L’impianto elettrico a vista può essere una valida alternativa al comune impianto elettrico. Scopri quanto costa, quali sono le sue caratteristiche e quali i prezzi in questo articolo.

 

Che cosa si intende con il termine “a vista”?

L’impianto elettrico a vista è una tipologia di impianto che non viene posato sottotraccia, all’interno dei muri, ma  che rimane visibile, correndo sulla superficie di pareti e soffitti.

 

Quali sono i vantaggi di un impianto elettrico a vista?

Rispetto a un impianto elettrico tradizionale, un impianto elettrico a vista è meno costoso e comporta meno difficoltà di realizzazione.

Infatti, non è necessario prevedere opere edili per le tracce murarie né incassare i tubi corrugati e le scatole di derivazione, dove far correre i cavi elettrici.

 

Quindi, l’impianto elettrico a vista ti permette di ridurre al minimo o evitare del tutto le opere di scasso nei muri e ti fornisce, comunque,un impianto funzionale e a norma di legge.

 

Fai di necessità, virtù…

Un impianto elettrico a vista non è solamente economico, comodo e sicuro ma può essere anche un elemento di arredo.

Sul mercato ci sono diverse soluzioni che ti permettono di rendere unico il tuo appartamento con un impianto elettrico a vista, concedendogli con un tocco industrial, vintage o country chic.

Per esempio, puoi scegliere di utilizzare i cavi a treccia in seta di bronzo e ti catapulterai direttamente negli anni ‘30 e ’40; oppure puoi caratterizzare il tuo ambiente con dei lampadari in vetro o in metallo dal gusto retrò; o, ancora, optare per delle placche e delle scatole che siano di design, uniche e ricercate.

Per un appartamento dal tocco industrial, quindi, utilizza materiali come acciaio, rame o altri tipi di metallo inossidabile per realizzare il tuo impianto a vista.

E se la tua casa ha un sapore country chic? Allora sfrutta i materiali più antichi per la realizzazione del tuo impianto come la porcellana o l’ottone.

 

Perché scegliere un professionista per realizzare il tuo impianto elettrico a vista?

Eseguire i lavori di realizzazione di un impianto elettrico a vista non è semplice e può essere pericoloso se fatto da un appassionato del fai-da-te e non da uno specialista.

Inoltre, un impianto a vista è una soluzione più delicata rispetto al tradizionale impianto elettrico.

 

Trovare il professionista che fa al caso tuo è semplicissimo: accedi al sito www.vicker.orgpubblica la tua richiesta e prendi contatto con i migliori specialisti della tua zona. Concorda luogo e giorno per la realizzazione dei lavori e il gioco è fatto.

Richiedere l’intervento di un tecnico ti garantisce non solo l’esecuzione di un lavoro a regola d’arte ma anche il rilascio del certificato di conformità dell’impianto.

 

Quali sono i costi di un impianto elettrico a vista?

Il costo di questa tipologia di impianto dipende da diversi elementi quali

  • ladimensione dell’appartamento o del singolo ambientein cui viene realizzato;
  • il numero dei circuiti previsti nel progetto;
  • laquantità di materiale da acquistare come prese, scatole e altri elementinecessari per l’impianto elettrico;
  • le soluzioni di design scelte per caratterizzare il tuo impianto.

 

Indicativamente, un appartamento ampio, di almeno 90 metri quadri, con una cinquantina di prese e punti luce avrà un costo di realizzazione dell’impianto elettrico a vista dai 2.500€ ai 4.500€.

 

Ma puoi usufruire della detrazione IRPEF del 50% fino a 96.000€ di lavori prevista fino al 31 dicembre2018, che diventerà del 36% a partire dal 2019.