Ciao a tutti,

il weekend si avvicina, cosa c’è di meglio di una bella grigliata con gli amici? Al mare, in montagna o in città, il barbecue è sempre un momento divertente e conviviale. Ma sei davvero sicuro di conoscere tutti i segreti per cucinare al meglio pesce, carne e verdure?

1. Quale carne scegliere?

Per la classica grigliata di carne, è fondamentale scegliere la giusta carne. La carne di manzo è quella che meglio di tutte sopporta le alte temperature: filetto, tagliata e fiorentina, essendo tagli spessi, rimarranno succose. Per il maiale, scegli un taglio grasso, così che non si secca.

2. Come cucinare le carni bianche?

Le carni bianche tendono a seccarsi facilmente. Evita le fettine e prediligi i tagli. Un altro trucco: lascia marinare la carne per almeno 2/4 ore. La marinatura perfetta deve essere: grassa, oleosa, speziata e leggermente acida. Io di solito utilizzo quella classica: olio d’oliva, erbe aromatiche, uno spicchi d’aglio e vino.

3. Come insaporire la carne?

Per prima cosa è meglio evitare di cospargere la carne con il sale perché elimina l’acqua e tende a rendere la carne più secca. Attenzione: non mettere mai il sale nella marinatura. Per rendere la carne croccante, cospargi la griglia con del sale aromatico: in questo caso i succhi rimarranno all’interno, rendendo la carne più gustosa. Altro trucco: se decidi di usare alloro o rosmarino, evita il contatto diretto con la piastra. Queste erbe aromatiche, quando cotte, sono molto amare.

4. Meglio il barbecue a legna oppure a gas?

Il barbecue a gas è più facile da utilizzare e più veloce da pulire. Tuttavia, cucinando la carne sul barbecue a legna, otterrai una carne più croccante. Ricordati: per ottenere le braci, accendi la carbonella circa 30 minuti prima. Se durante la cottura, noti che le braci si stanno spegnendo non dovrai far altro che aggiungere un po’ di carbonella o di legno.

5. Pesce e verdure

Pesce e verdure vengono spesso trascurati durante le grigliate. Per la grigliata di pesce, ricordati che devi adottare una cottura veloce. Insaporisci la carne mettendo all’interno del pesce limone, alloro e qualche grano di sale aromatizzato. Durante la cottura, spennalo con un po’ di olio e limone. Per la grigliata di verdure, devi adottare una cottura a fiamma bassa. Taglia le verdure a fette di almeno un centimetro, in questo modo eviterai che si secchino o, peggio ancora, si brucino.

6. Come eliminare l’odore della carne grigliata?

Al termine della grigliata, l’aria sembra essere intrisa dell’odore della carne. Per smorzare questo odore, quando finisci di grigliare la carne, cospargi la griglia di bucce di mandarino, arancia, limone o mela. Se la tua grigliata è a base di pesce, puoi effettuare questa operazione anche prima della cottura: così renderei il pesce più saporito.

7. Come pulire la griglia?

A fine cottura la griglia sembra un vero e proprio campo di battaglia: residui di cibo, olio e grasso. Come rimuovere tutto? Basta una cipolla. Taglia a metà e passala sulla griglia: eliminerai grasso e cattivi odori. Semplice e naturale.

 

Conoscevi già questi semplici consigli? Ami la grigliata ma sei negato in cucina? Chiedi un cuoco a domicilio e siediti a tavola.