La tua lavatrice non scarica l’acqua? A fine lavaggio trovi ancora acqua a riempire il cestello? Si sta presentando un malfunzionamento dell’elettrodomestico ma non iniziare subito a preoccuparti, non significa che dovrai acquistare una lavatrice nuova o pagare a caro prezzo un tecnico specializzato che venga a riparare il danno.

Vediamo se noi di Vicker possiamo aiutarti a intervenire da solo, diagnosticando la situazione e fornendoti qualche trucchetto per risolverla.

 

Prima di tutto cerchiamo di escludere le cause più banali che possono portare ad un mancato scarico dell’acqua nella lavatrice.

  • Verifica se nel libretto delle istruzioni il lavaggio che hai selezionato prevede lo scarico oppure no. Ci sono, infatti, alcuni lavaggi che lo escludono; ciò significa che lo scarico dell’acqua deve essere attivato manualmente a lavaggio completato.
  • Hai impostato un lavaggio con la funzione “anti piega”? Anche in questo caso, l’elettrodomestico potrebbe non scaricare a causa di questa impostazione di lavaggio.

 

Se il mancato scarico dell’acqua dalla lavatrice non è legato al lavaggio che prevede lo scarico manuale né alla funzione “anti piega” impostata, un’altra causa comune da valutare sono gli intasamenti.

  • Controlla il tubo di scarico. Sul retro dell’elettrodomestico trovi due tubi, uno che carica l’acqua e l’altra che la scarica. Non è raro che il tubo di scarico vada incontro a ostruzioni o strozzature: sedimenti di sporcizia si possono accumulare al suo interno ed impedire, parzialmente o completamente, il deflusso dell’acqua. Per verificarlo, rimuovi il tubo di scarico e fai scorrere al suo interno dell’acqua con pressione da moderata ad alta così da far fuoriuscire eventuali intasamenti. Riposiziona il tubo e imposta un ciclo di risciacquo/centrifuga per valutare se il problema è stato risolto.
  • Altro aspetto importante da valutare è la posizione del tubo di scarico: questo non deve essere troppo basso rispetto allo scarico, così come lo scarico che apre il tubo non deve essere posizionato troppo in alto rispetto alla lavatrice stessa.
  • Controlla la pomp Il mancato scarico di acqua potrebbe essere causato dalla pompa di scarico otturata o danneggiata. Prima di tutto, scollega la lavatrice dalla corrente poi individua la pompa: nelle lavatrici a carica dall’alto si trova solitamente sul retro, per quelle a carico frontale si trova sotto lo sportello. Hai trovato la pompa? Allora ruota in senso antiorario la sezione rotonda con la maniglia al centro così rimuoverai il filtro. Potresti trovarci all’interno delle monete, parti di indumenti (i famosi calzini che entrano in coppia ma ne esce uno solo dalla lavatrice!) oppure i classici foglietti acchiappa colore. Risciacqua il filtro e riposizionalo.

Se, invece, il filtro era pulito, controlla l’interno della pompa e verifica che non ci siano oggetti occludenti e che tutte le sue parti siano intatte.

  • Scheda elettronica o timer che non trasmettono corrente elettrica alla pompa. Il mancato funzionamento della pompa potrebbe non essere dovuto né a sue ostruzioni né a danni alle sue parti ma ad una mancanza di corrente elettrica che vada ad alimentarla. Quindi, il problema è localizzato a livello della scheda elettronica o del timer ma per verificarlo, ti consigliamo di chiamare un tecnico.
  • Vasca o manicotto intasato. È più raro ma può accadere che l’ostruzione sia localizzata nella parte che porta l’acqua dalla vasca alla pompa. In tal caso bisogna verificare questo percorso: se il tubo di scarico è libero ma l’acqua arriva comunque molto lentamente o non arriva, il blocco è probabilmente a livello della vasca o del manicotto. Questo è una condizione di malfunzionamento più complessa da valutare e da risolvere; per questa ragione è meglio chiedere l’intervento di uno specialista.

 

Per concludere esistono molte cause differenti che possono portare ad un mancato scarico dell’acqua nella lavatrice. In alcuni casi è facile intervenire da soli, in altri è più difficile diagnosticare la causa di malfunzionamento e risolvere il problema, soprattutto quando è necessario sostituire parti danneggiate o verificare il funzionamento elettrico. È, quindi, meglio chiamare un tecnico ma, non ti preoccupare, non dovrai spendere troppo né attendere troppo tempo per l’uscita dello specialista: vai sul portale di Vicker e pubblica la tua richiesta!