In una casa accogliente, le piante da interno non possono mancare: solo la soluzione ideale quando si vuole portare una ventata d’aria fresca in casa, valorizzando i diversi ambienti. Se ami il giardinaggio e non hai uno spazio esterno adeguato, le piante da interno possono essere uno sfogo ideale; al contrario se scegli piante da appartamento resistenti dovrai solo ricordarti di annaffiarle di tanto in tanto. Ecco quindi le piante più adatte.

1. Piante da appartamento fiorite

La violetta africana è la pianta da interno ideale: bella e colorata, ha una fioritura primaverile che ti accompagna fino ai primi freddi. Il resto dell’anno, mantiene le sue belle foglie verde scuro. Va innaffiata di rado: una volta ogni 15 giorni circa. La begonia è perfetta se preferisci una fioritura perenne: è adatta ad un ambiente luminoso, lontana da correnti d’aria fredda o da fonti di calore. Va innaffiata regolarmente.

2. Piante da appartamento contro gli insetti

La lantana non è soltanto una bella pianta colorata: il suo profumo, molto intenso, ti aiuterà a tenere lontani ogni tipo di insetti – mosche, afidi e anche la fastidiosa zanzara tigre. Durante il periodo di fioritura, i fiori cambiano colore passando da giallo, all’arancio fino all’amaranto. Non ama la siccità: meglio quindi annaffiarla ogni due giorni. In alternativa, puoi ricorrere ad una pianta di crisantemi, oppure alle più tradizionali citronella e lavanda.

3. Piante da appartamento per aria pulita

Migliorare la qualità dell’aria e limitare l’inquinamento domestico con le piante è possibile. Per contrastare la formaldeide, sostanza chimica presente in molti detergenti oltre che nella carta igienica, puoi ricorrere alla lingua di suocera: è adatta anche ad ambienti poco luminosi. Un altro alleato contro la formaldeide e il benzene sono l’aloe e l’azalea: entrambe queste piante vanno collocate vicino ad una finestra. Per le stanze in penombra, puoi adottare lo spatifillo: i suoi fiori bianchi sono delicati e decorativi.

4. Piante da appartamento di grandi dimensioni

Una delle pianti più resistenti e che richiede pochissima manutenzione è la palma Kentia. Per farla crescere, dovrai posizionarla in un ambiente caldo e luminoso e annaffiarla con regolarità. Se vuoi una pianta di dimensioni maggiori, il fico beniamino è quello che fa per te: protetto da temperature fredde o correnti d’aria, crescerà molto e vivrà molti anni. Se invece la tua casa è in stile minimal o moderno, opta per una pianta di bambù.

5. Piante da appartamento per piccoli ambienti

Per gli ambienti piccoli è importante scegliere piante di dimensioni ridotte: posizionale in modo originale per creare effetti decorativi di grande impatto. Se in salotto hai una mensola o una libreria, puoi posizionare la pianta del ragno: non farti ingannare dal nome, le sue foglie allungate formeranno una delicata cascata. Se hai a disposizione uno spazio ancora inferiore, puoi utilizzare le piante grasse a fiore: appendile, usa una vecchia lattina come sottovaso oppure posizionale su un’alzata per dolci.

 

E tu quali piante hai scelto per il tuo appartamento? Se non hai nemmeno il mignolo verde, chiedi aiuto ad un giardiniere: decorerà la tua casa con le piante più adatte ai tuoi spazi.