Sei in cerca di ispirazione per rendere la tua casa più personale e accogliente ? Oppure cerchi quel “tocco in più” per il tuo appartamento? Eccoti un’idea decisamente vincente e di grande impatto: realizzare delle pareti a righe!

 

Le righe, orizzontali, verticali, bianche e nere, colorate, sono una soluzione decorativa che si adatta ad ogni ambiente domestico e ad ogni stile –industrial, minimal, shabby- ma non solo; possono diventare anche delle ottime alleate per gli appartamenti di piccola metratura.

 

Noi di Vicker abbiamo preparato una breve guida per realizzare delle pareti a righe senza alcuna possibilità di errore!

 

Partiamo dai fondamentali: valutare la metratura, la posizione e i colori del tuo appartamento.

 

Spazi e metrature del tuo appartamento?

Le righe sono l’ideale per ampliare la percezione degli ambienti e nascondere eventuali difetti ma devi scegliere l’orientamento corretto.

Lerighe orizzontali si adattano meglio alle stanze strette e alte, per concedere una maggiore larghezza e ariosità.

Le righe verticali, invece, sono perfette per ambienti con soffitti bassi e quelle trasversali per focalizzare l’attenzione verso una porzione di spazio, distogliendola magari da altre aree dell’ambiente meno curate. Ma possono anche essere un ottimo mezzo per enfatizzare l’importanza di un mobile nella stanza, come un pezzo di design o una tua produzione artistica.

 

Puoi optare per la realizzazione di pareti a righe in più ambienti della casa e completare la decorazione con specchi, quadri e altri accessori ma attenzione a non esagerare: cerca la coerenza di stile e di colori. Lo spazio dovrebbe essere armonioso, non soffocante o disordinato.

 

Qual è lo stile della tua casa?

Se sei un shabby-chic o country-chic addicted, le righe dai colori tenui, dal beige, al panna, al grigio ai toni pastello potranno completare gli interni dal sapore provenzale e romantico.

La scelta perfetta è decorare una parete bicolore che richiami gli altri colori presenti nellastanza. Ad esempio le pareti rosa pastello di una camera da letto possono essere affiancate da una quarta parete a righe verticali rosa e panna.

 

Se hai scelto uno stile moderno, rock o pop, magari dai tocchi anni ’70, dovrai giocare con i colori per dare ancora più carattere e audacia ai tuoi ambienti.

Non ci sono mezze misure: scegli colori impattanti come il rosso, il blu, il verde o il giallo ma, attenzione, in rigorosa abbinata con il bianco.

A questo punto, però, trova il giusto equilibrio con lo spazio della stanza e con gli arredi. Privilegia forme decise, moderne ed eclettiche anche nel mobilio.

 

Quali dimensioni per le righe?

Dipende dal tuo gusto personale e dagli spazi degli interni da decorare.

Certamente proporre righe di uguali dimensioni, in verticale od orizzontale, con due sole scelte cromatiche, può rappresentare la scelta migliore per interni armoniosi e coerenti.

 

Se vuoi ottenere un effetto più vintage e moderno, invece,decora la parete con righe di altezze diverse e più scelte cromatiche.

In questo caso, però, ti ricordiamo di fare i giusti abbinamenti di colori: meglio sceglierli in scala di colore della stessa palette e iniziare e chiudere la parete a righe con colori diversi, per evitare un antiestetico effetto cornice.

 

Variazioni sul tema: righe.

Un contesto elegante e armonioso, richiama righe pulite e ordinate ma perché non valutare anche righe distorte, interrotte da forme geometriche come in un quadro di Mondrian, oppure sfumate?

 

Decorare le pareti con le righe ti permette di stravolgere completamente l’aspetto estetico di una stanza o, addirittura, di tutta casa, che apparirà decisamente più creativa e giocosa di prima.

Cerchi ispirazione per un restyling? Con le pareti a righe il tuo appartamento ti sembrerà decisamente nuovo!

 

Quindi, cosa stai aspettando? Le idee a cui ispirarti ci sono tutte.

Se vuoi provare questa soluzione decorativa e cerchi consigli su come pitturare, leggi il nostro articolo dedicato http://blog.vicker.org/le-idee-per-pitturare-casa-piu-belle-colori-e-molto-altro/

 

Se, invece, non hai tempo di applicarti e dipingere in autonomia, puoi trovare i migliori professionisti della tua zona, valutare il loro profilo grazie alle recensioni e chiedere un preventivo di spesa sul nostro sito. Accedi al link https://www.vicker.org/, pubblica la tua richiesta e…ora non manca veramente nulla!